Validare il problema

4

Pagine di approfondimento

35

Checkbox da completare

7

Contributors per questa pagina

4

Pagine

35

Checkbox

Introduzione

Assicurariamoci che il problema valga la pena di essere risolto con un metodo efficace che ha aiutato migliaia di startup a trovare il loro mercato senza investire 1€ : il metodo Lean.

Per ora non è ancora il momento di pensare ad una soluzione, e se non puoi farne a meno scrivila, ma poi mettila da parte. Ora è il momento di pensare al problema.

15 m

Capire come funziona il Lean Validation Canvas

Un Canvas è un modello che ci guida a rispondere alle domande giuste e a visualizzarle in uno schema. Prima di usare il Lean Validation Canvas, capiamolo insieme.

5 m

Creare account Google

Immaginiamo che tu già ce l’abbia, ma nel caso ci sbagliassimo sarà fondamentale nel tuo percorso da founder.

5 m

Creare account Miro

Miro è un software online per la collaborazione in team facile da usare e ricco di funzionalità, utile anche in solitudine per inserire tutte le informazioni che ti servono in un’unico posto.

  • Accedi dal link qui sotto
  • Registrati con il tuo account Google
  • Crea una nuova board dal pulsante blu con “+”
    Sarà l’unica board di cui avrai bisogno!
  • Se siete già in team:
    • Condividi la board dal pulsante blu in alto a destra Share
    • Clicca sul pulsante blu Copy team invite link
    • Condividi il link con i membri del team
  • Clicca il terzo pulsante nella barra a sinistra Sticky note per creare dei post-it digitali, lo strumento ideale

15 m

Definire un'ipotesi di problema

Quale problema specifico volete risolvere? La parola chiave è “specifico”, quindi partendo dal generale cerca di stringere un passo per volta utilizzando la Tecnica dei 5 perchè, in questo caso chiedendosi fino a 5 volte “perchè è un problema?”

Es. Fare startup è difficile. 

  1. Perchè porta i founder a cercare informazioni online
  2. Perchè online le informazioni di qualità sono frammentate
  3. Perchè per trovarle occorre spendere molto tempo
  4. Perchè nel frattempo è facile perdersi, distrarsi o seguire i consigli sbagliati
  5. Perchè aumenta le probabilità di fallimento o di paralisi 
 
Importante: il vero problema non è sempre al fondo delle domande, ma può risiedere nel mezzo o in più di una.
In questo caso il problema è che ci sono troppe informazioni frammentate su come fare startup

Scrivilo su Miro  →

15 m

Definire un'ipotesi di target

Chi percepisce di più questo problema? Usiamo il modello Jobs To Be Done per capire chi è il nostro cliente ideale e come trovarlo

5 m

Definire almeno 3 ipotesi principali

Queste 3-7 ipotesi devono essere specifiche per la coppia target – problema su cui si sta facendo la validazione.

Le ipotesi principali sono delle ipotesi su cui si basa la coppia target – problema e che se invalidate, invalidano l’intero business. Un altro modo di dirlo è che sono le fondamenta su cui si basa il problema. Se sono vere sta in piedi, altrimenti crolla.

Es. i founder vogliono un aiuto nel loro percorso, vorrebbero una guida, non vogliono sentirsi soli, sono demoralizzati dalla mancanza di fondi

Scrivile su Miro  

5 m

Definire un criterio di successo
Per ciascuna ipotesi va scelto un criterio di successo. 
  • il 20% degli intervistati ammette di volere un aiuto nel loro percorso
  • Il 15% degli intervistati è intenzionato ad iscriversi alla checklist perchè è gratuita
  • il 10 % chiede informazioni sui prezzi

Scrivilo su Miro  

5 m

Ordinare le ipotesi dalla più rischiosa

La più rischiosa è quella che più rappresenta l’esistenza o meno del problema.

Es. il 20% degli intervistati ammette di volere un aiuto nel loro percorso

Alcune ipotesi potrebbero risultare non determinanti per il problema, ma utili a comprendere meglio il target – problema

  • Il 15% degli intervistati è intenzionato ad iscriversi alla checklist perchè è gratuita
  • il 10 % chiede informazioni sui prezzi

30 m

Creare un sondaggio

Il sondaggio è il primo step concreto per capire chi può essere in target e coinvolgere quelle persone chiedendo il minor tempo e impegno possibile. Successivamente valideremo il problema attraverso le interviste.

 

  • E’ importante mantenerlo breve quindi non più di 5. Tenendo il sondaggio breve, sarà più facile interagire nuovamente con chi vi ha dedicato del tempo, i vostri Super Early Adopters.
  • Tenerlo anonimo o chiedere la mail solo alla fine
  • Non parlare direttamente del problema con domande tipo “Percepisci questo problema?”
  • Non parlare nemmeno della soluzione, ovviamente…
  • Ordina le domande dalla più generica alla più specifica
  • Usa preferibilmente domande a risposta multipla, eventualmente inserendo “Altro”
  • Hai mai pensato di lanciare una startup?
    • No
  • Quali difficoltà hai trovato?
    • mancanza di fondi
    • mancanza di mentor
    • mancanza di competenze
    • mancanza di una guida
    • mancanza di un team
    • mancanza di tempo
    • mancanza di motivazione
    • altro
  • Quanti siete nel percorso verso la startup?
    • da solo
    • in 2
    • in 3
    • in 4
    • più di 4
    • più di 10

Usiamo Google Forms  

?

Chiedere un feedback alla community

Condividi il tuo sondaggio con la community per raccogliere feedback e perfezionarlo prima di mandarlo all’esterno

1 g

Uscire dall'edificio

“Uscire dall’edificio” è un invito molto informale a incontrare persone, a partecipare ad eventi, ad andare soprattutto porta a porta dalle persone che potrebbero diventare vostri clienti.

Validate tutte le ipotesi principali?

Prima di proseguire dovresti aver individuato:

  • Un problema specifico
  • Un target chiaro che percepisce quel problema

 

Importante: non demoralizzarti se non hai validato tutte le ipotesi legate alla coppia target-probema, è una buona notizia. Ogni ipotesi scartata è un passo verso la giusta direzione. La validazione può fallire anche 5 o 10 volte, ma per fortuna richiede poco tempo.

Se non hai validato tutte le ipotesi principali della coppia target-problema, è il momento di fare un Pivot, ovvero un cambio di strategia, che in questo caso significa tornare al terzo step e ricominciare con un nuovo target, problema e ipotesi.

30 m

Creare 5 profili definitivi di Buyer Personas

Ora che avete validato sia il problema che il target è il momento di costruire i vostri buyer personas, ovvero identificare chi sono i vostri clienti ideali.

Validare la soluzione

Cosa vuoi dirci?