Creazione Modelli Chiave

3

Pagine di approfondimento

15

Checkbox da completare

7

Contributors per questa pagina

2

Pagine

7

Checkbox

Introduzione

Per fare startup in modo efficace bisogna capire bene cosa si sta facendo, e per avere una visione chiara della vostra startup i modelli qui presenti sono letteralmente essenziali.

Come sempre manteniamo un approccio flessibile anche qui ma ricordiamoci che saranno utili anche per le fasi successive.

5 m

Capire cos'è la UVP

UVP sta per Unique Value Proposition ed è la singola cosa che vi rende unici nel risolvere il problema del vostro target.

La formula più semplice unisce proprio problema, cliente e soluzione:

“Aiutiamo i nostri clienti a risolvere il problema grazie alla nostra soluzione

  • Uber: aiuta gli abitanti delle città a spostarsi liberamente senza bisogno di un veicolo proprietario grazie alla loro economica rete di guidatori
  • Apple: aiuta gli amanti del design a semplificarsi la vita ed esprimere il proprio status grazie a prodotti costosi, belli e funzionali
  • Slack: aiuta i team a lavorare insieme in modo piacevole ed efficiente grazie alla loro chat dedicata al lavoro
  • Shopify: aiuta i piccoli imprenditori ad avviare e gestire il loro ecommerce in modo semplice grazie alla loro piattaforma step by step

Una volta creata questa formula, si può riassumere in modo più elegante e accattivante andando dritti al punto.

  • Uber: il modo più intelligente di spostarsi
  • Apple: l’esperienza è il prodotto
  • Slack: è piacevole lavorare insieme
  • Shopify: chiunque, ovunque, può avviare un business

1 h

Compilare il Lean Model Canvas

Il Lean Model Canvas è un modello più completo che vi aiuterà a capire il vostro business, a trovare i punti su cui migliorare e a presentarvi a potenziali partner e investitori.

1 h

Fermi Estimate

Dopo aver compilato il Lean Model Canvas, mettiamolo un po’ sotto pressione utilizzando la Fermi Estimate.

1 h

Creare una Customer Journey

La Customer Journey è il percorso che i vostri clienti normalmente vivono in relazione al vostro marchio o prodotto, in questo caso riguardo al pretotipo:

  • Come vi scoprono
  • Cosa fanno in seguito
  • Come decidono di iscriversi o acquistare
  • Come usano il vostro prodotto o servizio
 

Scrivila su Miro

1 h

Definire gli Eventi Trigger
Gli Eventi Trigger sono quelli che accendono la lampadina nel vostro target, che lo spingono a cercare una soluzione al suo problema, che quindi innescano la ricerca e poi la customer journey una volta che vi scoprono. 

Es.  Una persona ha un’idea che crede rivoluzionaria, o trova un problema che non riesce a risolvere, ed è stuzzicato dall’idea (o decide) di lanciare una startup.
Questo potrebbe essere un Evento Trigger di Startup Checklist, ma possiamo essere più specifici:

Un wannabe founder si accorge che fare startup non è semplice, che non sa come fare, ma non abbandona l’idea e quindi cerca informazioni su come fare startup.

Scrivili su Miro

1 h

Creare un Elevator Pitch

L’Elevator Pitch è la cosiddetta “presentazione da ascensore” ed è quindi breve, concisa e dritta al punto. 

?

Chiedere un feedback alla community

Condividi il tuo Elevator Pitch con la community per raccogliere feedback e perfezionarlo prima di mandarlo all’esterno.

Il nostro suggerimento è di condividere anche i modelli chiave per raccogliere feedback, sarà utile per la prossima fase di validazione.

Compilati i Modelli?

Prima di proseguire dovresti avere:

  • la prima versione del Lean Model Canvas compilata
  • una Customer Journey
  • un Elevator Pitch

1 h

Condividi l'Elevator Pitch

E’ il momento di far vedere a tutti a cosa stai lavorando, per sbloccare eventuali opportunità nascoste nel tuo network. 

Fai uno screenshot del tuo Elevator Pitch e condividilo su Linkedin, Facebook, Instagram, e se vuoi taggarci ti daremo un po’ di supporto web. Trovi tutti i nostri social nel footer 🙂

Creazione MVP

Cosa vuoi dirci?